investimenti-sostenibili

A quanto ammontano gli investimenti sostenibili nel mondo? Sono Canada e Stati Uniti i “campioni” mondiali di investimenti sostenibili. Che nei 5 mercati finanziari più grandi al mondo hanno raggiunto i 35.000 miliardi di dollari. Una cifra pari a 1/3 degli asset totali, e un trend in crescita del 15% sull’ultimo biennio. Lo afferma il Global Sustainable Investment Alliance (GSIA) nel rapporto Global Sustainable Investment Review 2020. La Global Sustainable Investment Alliance (GSIA) è una associazione internazionale di organizzazioni che ha l’obiettivo di approfondire l’impatto degli investimenti sostenibile a livello globale.

Il report 2020 (pubblicato nel luglio 2021) è il quinto biennale dell’associazione. I dati sono relativi alle performance dei mercati di Stati Uniti, Europa, Australasia, Giappone e Canada. Sommati, gli investimenti sostenibili in questi mercati registrano una crescita del 15% in due anni.

Canada e Usa “primi” per investimenti sostenibili

Sono proprio Canada e Stati Uniti i “campioni” mondiali di investimenti sostenibili. Registrano una crescita, rispettivamentem del 48% e del 42% sui valori di fine 2019. Il Giappone cresce del 34% e l’Australasia del 25%. Il rapporto include anche approfondimenti di mercato dal Regno Unito, dalla Cina e dall’America Latina, dall’Africa e dall’Asia, per formare un quadro globale del settore degli investimenti sostenibili. Nel complesso, rapidi sviluppi sono presenti in tutte le regioni considerate. Tutti i principali mercati finanziari del mondo stanno rimodellando gli investimenti sostenibili tendendo verso i migliori standard.

investimenti sostenibili
Canada e Stati Uniti sono i “campioni” mondiali di investimenti sostenibili (Foto: Pixabay)

Come cambiano le aspettative degli investitori

Il rapporto sottolinea un aspetto promettente: stanno migliorando le aspettative da parte degli attori finanziari. L’investimento sostenibile ha sempre più impatti positivi sia a breve che a lungo termine.

La strategia più comune è l’integrazione dei criteri ESG. Al di là della crescita dei profitti negli investimenti sostenibili, emerge come questo sia un settore in transizione. Il Canada risulta il mercato con la più alta percentuale di attività di investimento sostenibile con il 62%. Seguono Europa (42%), Australasia (38%), Stati Uniti (33%) e Giappone (24%). Gli Stati Uniti e l’Europa continuano a rappresentare oltre l’80% degli investimenti globali sostenibili.

Una nuova strategia europea sulla finanza sostenibile

Nel rapporto, la situazione dell’Europa registra un calo del 13% negli asset considerati come investimenti sostenibili nel periodo 2018-2020. In realtà, questo dipende da alcune importanti modifiche nelle metodologie di misurazione sui dati del vecchio continente. Che dipendono a loro volta dalla nuova legislazione europea e dal piano d’azione europeo per la finanza sostenibile.