orologi di lusso

Nel corso della storia dell’orologeria ci sono stati diversi modelli che hanno segnato delle tappe importantissime non solo per la loro struttura o forma, ma soprattutto per i loro prezzi elevatissimi.
A renderli così alti è la presenza di numerose gemme preziose usate per decorarli, ma non solo. Alcuni di questi pezzi sono anche costosissimi perché molto antichi. Di seguito ecco i 5 modelli più costosi al mondo.

Il quinto posto

orologio Patek Philippe ref. 1518
orologio Patek Philippe ref. 1518 fonte: wikipedia

Viene assegnato il quinto posto all’orologio Patek Philippe ref. 1518, venduto nel 2016 al prezzo esorbitante di 10 milioni di euro, alla quarta asta organizzata dalla Phillips di Ginevra.

La casa produttrice dichiarò che aveva sperato di ottenere un guadagno maggiore dalla vendita del “gioiello”, tanto che aveva stimato di venderlo a una cifra compresa tra i 12 e i 23 milioni di dollari.

La particolarità dell’orologio in questione però non risiede solo nel suo prezzo: si tratta di un modello risalente al 1941, che fu etichettato come “primo cronografo al mondo” da polso. Ulteriore curiosità è il fatto che l’orologio ha un calendario che mostra addirittura le fasi lunari.

Il materiale invece è acciaio inossidabile, quindi non è presente alcuna pietra preziosa o particolare a comporlo. Il modello in questione ha addirittura battuto il Patek Philippe Ref. 5016, venduto a 7 milioni di dollari, durante lo svolgimento della medesima asta. Oggi esistono solo altri 3 esemplari al mondo del Patek Philippe ref. 1518, tutte riproduzioni dell’originale.

Il quarto posto

orologio Rolex Daytona Paul Newman
orologio Rolex Daytona Paul Newman fonte: recensioniorologi.it

Merita il quarto posto il Rolex Daytona Paul Newman, che fu venduto a ben 17,8 milioni di dollari, quindi 15 milioni di euro circa.

Come si può vedere, anche la denominazione è originale e compare anche il nome del famoso attore perché l’orologio fu indossato proprio da lui, motivo che ha reso così celebre questo “tesoro”.

Ancora una volta si tratta di un oggetto da polso sempre venduto a un’asta organizzata nel 2017 dalla Phillips di New York. Quest’ultima ha cercato di mantenere l’anonimato del compratore e ha svelato solamente che si è trattato di un acquisto che si è svolto tramite conversazione telefonica.

Un’ulteriore curiosità sul modello è che Paul Newman lo indossò per ben 15 anni, ogni giorno, precisamente nel periodo dal 1969 al 1984.

Secondo l’ex marito della figlia dell’attore hollywoodiano, a quanto pare fu proprio il famoso proprietario dell’orologio a dare il nome attuale allo stesso.

Il terzo posto

orologio Breguet Grande Complication Marie Antoniette
orologio Breguet Grande Complication Marie Antoniette fonte: Wikimedia Commons

Il nome completo è “Breguet Grande Complication Marie Antoniette” e merita il terzo posto perché il suo valore ha raggiunto ben 30 milioni di dollari, o meglio così fu valutato nel 2013. A renderlo particolare però sono anche la sua storia e la sua forma.

Prima di tutto, non si tratta di un modello da polso, ma da taschino. Oltre a questo, si dice che lo stesso sia stato commissionato da un anonimo a un certo Breguet, nel 1783. Altre fonti sostengono che a chiedere a quest’ultimo di realizzare un orologio preziosissimo fu il conte Hans Axel von Fersen, amante della regina Maria Antonietta.

Il fantastico regalo doveva essere destinato proprio a quest’ultima, ma purtroppo non poté mai riceverlo, perché ci vollero ben 44 anni per completarlo, e lei morì prima.

C’è voluto tutto questo tempo per vederlo terminato, perché si tratta di un oggetto davvero ingegnoso, con ben 23 meccanismi, più di 820 pezzi al suo interno, ricoperti di oro e decorati con zaffiri.
Nel 1983 il meraviglioso pezzo da collezione fu rubato da un certo Na’aman Diller e fu poi recuperato nel 2006.

Il secondo posto

orologio Graff Diamonds Fascination
orologio Graff Diamonds Fascination fonte: themilliardaire

Viene assegnato il secondo posto al Graff Diamonds Fascination che vale addirittura 40 milioni di dollari ed è stato presentato nel 2015 a “BaselWorld”, la più grande fiera riguardante il campo dell’orologeria, che si svolge ogni anno in Svizzera.

Il gioiello presenta ben 152,96 carati e un diamante particolare che ha ben 38,13 carati.

La particolarità di questo orologio da polso risiede nella sua forma, che può cambiare. Il diamante infatti si può facilmente staccare dal resto del pezzo e può diventare un magnifico anello, ma non solo. Il modello in questione fa anche direttamente da bracciale.

Ulteriore curiosità è che il costruttore del Graff Diamonds Fascination, Laurence Graff, iniziò a diventare famosissimo già dal 1973, quando fu la casata reale d’Inghilterra ad assumerlo per chiedergli la realizzazione di numerosi gioielli.

Il “Fascination”, abbreviazione con cui viene chiamato il pezzo descritto, è una delle sue opere più ammirate in tutto il mondo, in particolare lo è la grandezza del suo diamante.

Il primo posto

orologio Graff Diamonds Hallucinations
orologio Graff Diamonds Hallucinations fonte: 2luxury2

Fa parte della stessa linea del modello precedente il Graff Diamonds Hallucinations venduto per 55 milioni di dollari, che sembra simile al fratello maggiore “The Fascination”, ma in realtà nasconde novità strabilianti.

La prima è che “The Hallucinations” è colorato e in più i diamanti di tonalità diverse sono stati scelti con un’altissima maestria.

Nella parte dove risiede il mezzogiorno, il creatore Laurence Graff ha scelto di inserire un diamante bianco, mentre per il perimetro del quadrante ha scelto diamanti rosa. Il resto però è tempestato di altre pietre preziose che si alternano con sfumature blu, rosa chiaro, scuro, gialle, formando un arcobaleno prezioso.

Lo stesso Graff, in una delle sue numerose interviste, spiegò nel 2015 come il suo nuovo capolavoro dovesse mirare a rappresentare tutto l’amore che egli prova verso i diamanti e le pietre costose.

Obiettivo senza dubbio riuscito, insieme al fatto che è riuscito ad incantare tutto il mondo, grazie alla sua creazione spettacolare.