chiara ferragni

Grandi marchi che si uniscono e fanno il boom. Collaborazioni esclusive e di tendenza che non hanno precedenti. Un mix fashion impareggiabile che piace e stupisce. Queste sono solo alcune delle caratteristiche che accomunano tutte le capsule collection lanciate da Chiara Ferragni.

Non una o due esperienze spot ma collaborazioni importanti per l’influencer più famosa al mondo che hanno segnato in positivo, e continuano a farlo, il mercato della moda. Chiara Ferragni in questi anni ha lanciato diverse capsule in partnership con le più autorevoli griffe dello sportswear internazionale.

Il risultato?

Indumenti e calzature comodi ma allo stesso tempo fashion e modaioli. Veri pezzi unici e di tendenza scelti e desiderati da tutti, dai giovani come dalle persone più mature. È così che ogni capsule collection griffata Chiara Ferragni è andata letteralmente a ruba.
E allora viene da chiedersi come è possibile tutto questo successo? Ecco perché Chiara Ferragni non sbaglia mai un colpo.

Champions, Converse e Superga: collaborazioni esclusive con grandi marchi dello sport

converse chiara ferragni
converse chiara ferragni fonte: instagram

Nella maggior parte delle capsule collection l’ormai noto logo con occhio azzurro dalle ciglia lunghe si accosta a brand internazionali dello sportswear.

Tra questi basta citare Champions, Converse e Superga.
Non serve aggiungere altro per capire come Chiara Ferragni negli anni abbia scelto marchi storici del settore e ne abbia griffato collezioni esclusive e limitate.

Alcuni dei capi proposti dai brand, infatti, nelle diverse capsule vengono reinterpretati e arricchiti da luxury chicche che riportano in modo diretto a Chiara Ferragni. Pezzi iconici che con le capsule riprendono vita, si aggiornano ma non perdono di certo le loro linee.

Ne è la dimostrazione la felpa Reverse Weave di Champion, lanciata addirittura nel 1934 e rivisitata nel 2020 tutta in chiave “Ferragni”.

Stile cool e grintoso, tra nuance pastello e accessori metallici. Un’unicità imperdibile per chi ama la moda sportswear di lusso. E lo stesso era stato nel 2017 per la rivisitazione dell’intramontabile Chuck Taylor delle Converse diventate in vista del Natale silver e total black dove l’occhio Ferragni si accosta al logo Converse.

Comodità e fashion insieme, binomio da urlo

tuta champions chiara ferragni
tuta champions chiara ferragni fonte: artwave.it

Oltre all’esclusività, un altro contrassegno distingue le featuring di Chiara Ferragni.

Un binomio da urlo che unisce in ogni capsule la comodità e il fashion. Due attributi che sembrano essere antitetici e che, invece, nelle collezioni esclusive targate Chiara Ferragni trovano il loro comun denominatore.

Lo sportswear diventa simbolo della moda di alta gamma e un vero must da indossare per un look glam e cool. I capi selezionati sono sportivi, ma non troppo, simbolo di uno stile di vita dinamico e confortevole. Tute, felpe, short e sneakers, solo per citarne alcuni, ottimi da indossare non solo in palestra ma anche per un aperitivo tra amici e una passeggiata all’aria aperta.

E tutto questo lo si ritrova anche nella partnership più unica che forse sia stata mai fatta fino ad ora: quella con Oreo. Sì perché l’imprenditrice ha griffato anche uno dei migliori prodotti da biscotteria in commercio. Prima con i biscotti e poi con una capsule di abbigliamento che propone magliette, pantaloni, top, ma soprattutto la tuta, con sfondo azzurro, sul quale si rincorrono gli Oreo e l’occhio dipinto di rosa con le ciglia lunghissime.

Unicità delle idee in pieno stile glamour

tuta oreo chiara ferragni
tuta oreo chiara ferragni fonte: money.it

Le idee della Ferragni si confermano ogni volta vincenti. Il suo segreto? L’autenticità, una qualità che nelle proposte dell’imprenditrice non manca mai. Ogni nuova collaborazione stupisce e sorprende nonostante alcuni elementi si ripetano, segno indistinguibile della sua mano.

Innanzitutto lo stile glamour e trendy che non viene mai meno come alcuni colori e nuance che, seppur ricorrenti, non sono mai banali grazie a texture, stili e giustapposizioni che li ripropongono sempre in modo autentico. La tuta Oreo ne è la dimostrazione.

Le linee semplici e non troppo diverse da un classico capo sportivo grazie ai colori e ai disegni apposti dalla Ferragni la rendono accattivante e desiderata da tutti e già introvabile. Un secondo sold out per la moglie di Fedez realizzato in meno di un mese.

E di sold out si è parlato anche per le capsule collection che la Ferragni ha griffato per Superga. Ben due, tra il 2013 e il 2017. Entrambe molto diverse ma andate a ruba in pochissimi giorni. Pizzo macramè prima e tinte pastello con zeppa in gomma naturale vulcanizzata dopo, a dimostrazione del fatto che l’occhio dalle ciglia lunghe sa sempre sorprendere e rinnovarsi.