Donna con abito costoso

Gli abiti più costosi al mondo sono diversi tra loro, alcuni lunghi, altri meno, alcuni con ampie scollature e altri ancora dallo stile semplice o dai colori sgargianti, ma che possiedono un grandissimo valore perché sono stati indossati da attrici famosissime.

In realtà, in alcuni casi hanno accompagnato persino alcune principesse durante particolari eventi. Da sottolineare anche che alcuni capi di abbigliamento sono stati letteralmente capaci di far girare la testa ai collezionisti e senza dubbio può reputarsi fortunato chi è riuscito ad acquistarli, dato che può affermare di aver ottenuto dei veri e propri “tesori” della moda.

Andiamo a vedere quali sono i più costosi della storia. Alcuni indossati in occasioni indimenticabili da personaggi illustri.

Un abito regale da tutti i punti di vista

lady diana abito nero scollato
lady diana abito nero scollato fonte: donnaglamour.it

È un abito senza dubbio regale, non solo per la sua bellezza, o perché è un abito da sera, ma soprattutto perché è stato indossato da una principessa, e non una qualsiasi. Ad incantare tutti gli invitati di una delle serate ufficiali che si tenne nel 1985, nella Casa Bianca, fu Lady Diana.

Quest’ultima, come si vede dalla foto, indossò l’abito con una massima eleganza, mentre il suo colore scuro le permetteva di far risaltare la luce del suo viso. La scollatura lascia una parte delle spalle scoperta, che termina con una “V”.

Anche la forma è particolare, perché si tratta di un modello “a sirena”, cioè che si stringe sulle ginocchia, ma si apre da metà gamba in poi, in un lieve spiovente. Il costo dell’abito raggiunse inizialmente 100 mila dollari e fu comprato a un’asta, prima della morte della principessa.

Dopo il tragico evento, il costo del vestito raggiunse i 240 mila dollari e fu venduto a un nuovo compratore.

La semplicità è ricchezza

Audrey Hepburn colazione da tiffany
Audrey Hepburn colazione da tiffany fonte: Wikimedia Commons

È semplice, ma è uno degli abiti più costosi del mondo, venduto a un’asta che si è svolta a Londra nel 2006. A renderlo così famoso è stata la stessa attrice che lo ha indossato: Audrey Hepburn.
Si tratta, come si può vedere dall’immagine, di un classico tubino nero accompagnato da un magnifico cappello dello stesso colore, decorato però con una fascia bianca.

L’abito è stato indossato nel celebre film “Colazione da Tiffany” del 1961 e fu realizzato da Hubert de Givenchy.

A rendere speciale il vestito è proprio la sua sobrietà: non presenta scollature particolari, ma solo un ampio spazio che lascia scoperto il collo, creando una morbida forma a “u”.

Altra caratteristica è che è smanicato, anche se le spalle sono coperte da una porzione abbastanza spessa di stoffa. Si tratta di un vestito diventato così famoso che dal momento in cui comparve per la prima volta sugli schermi, crebbe anche la richiesta di modelli simili, da parte del pubblico femminile.

Ancora oggi si dice che un tubino nero classico non debba mai mancare nell’armadio di una donna.

Il re degli abiti

Monroe quando la moglie è in vacanza
Monroe quando la moglie è in vacanza fonte: wikipedia

È senza dubbio uno degli abiti più costosi della storia della moda e non solo quello più pregiato, ma persino uno dei capi di abbigliamento tra i più ricercati al mondo.

Si tratta dell’abito indossato da una delle attrici più famose del cinema mondiale: Marilyn Monroe, che lo ha indossato per girare alcune scene del film “Quando la moglie è in vacanza”.

Si tratta di un capo realizzato da William Travilla, un costumista americano, ma non solo: è il vestito che rappresenta anche la storia del cinema e anche quello con cui viene spesso ricordata l’attrice.

Il colore bianco della stoffa è scandito da pieghe e fasce delicate, che stringono il corpo nella parte dell’addome, ma si aprono in una campana morbida dalla vita in giù. Spettacolare anche la famosa scollatura con un’apertura chiamata “a modello greco”.

Il meraviglioso pezzo è stato venduto in un’asta nel 2011, al prezzo esorbitante di 4,6 milioni di dollari.